Slide background

4° Bat 55ª Brig Garibaldi "Rosselli"

Slide background

LA RESISTENZA CIVILE 1943 - 1945

Slide background

MILANO CAPITALE DELLA RESISTENZA

Slide background

Campo di Concentramento di Fossoli

Il giorno 01.01.1942

Luogo: Campo di Concentramento di Fossoli Via Remesina Esterna, 32, 41012 Carpi MO, Italia

Campo di Concentramento di FossoliA circa sei chilometri da Carpi, in località Fossoli, è ancora visibile il Campo costruito nel 1942 dal Regio Esercito per imprigionare i militari nemici. Nel dicembre del 1943 il sito è trasformato dalla Repubblica Sociale Italiana in Campo di concentramento per ebrei. Dal marzo del 1944 diventa Campo poliziesco e di transito (Polizei und Durchgangslager), utilizzato dalle SS come anticamera dei Lager nazisti. I circa 5.000 internati politici e razziali che passarono da Fossoli ebbero come destinazioni i campi di Auschwitz-Birkenau, Mauthausen, Dachau, Buchenwald, Flossenburg e Ravensbrück. Dodici i convogli che si formarono con gli internati di Fossoli, sul primo diretto ad  Auschwitz, il 22 febbraio, viaggiava anche Primo Levi che rievoca la sua breve esperienza a Fossoli nelle prime pagine di "Se questo e un uomo" e nella poesia "Tramonto a Fossoli".
Fossoli è stato il campo nazionale della deportazione razziale e politica dall'Italia.
Tra il 1945  e il 1947 è campo per "indesiderabili", ovvero un centro di raccolta per profughi stranieri.
Dopo la fine della guerra il Campo è utilizzato a scopo civile.
Dal 1947 al 1952 è occupato dalla comunità dei Piccoli Apostoli di Don Zeno Saltini che a Fossoli danno vita a Nomadelfia.
Dal 1954 alla fine degli anni '60 vi giungono i profughi giuliani e dalmati provenienti dall'Istria e vi fondano il Villaggio San Marco. Di proprietà dello Stato, il Campo dopo il 1970 cade in uno stato di abbandono.
L'apertura a Carpi nel 1973 del Museo Monumento al Deportato spinse il Comune a richiedere l'acquisto dell'area che, nel 1984, venne concessa "a titolo gratuito" grazie ad una legge speciale.


1942-01-01 00:00:00
0000-00-00 01:00:00

Partecipa al completamento della mappa della memoria

Vuoi segnalare una lapide, un monumento che la tua città ha dedicato a chi ha sofferto o è morto per la Liberazione.
Con il modulo qui sotto puoi inviarci note importanti per il completamento della Mappa della Memoria.

Adesione/Segnalazione/Testimonianza

Nome Cognome(*)
Inserisci le tue generalità complete.
E-mail(*)
Invalid email address.
Motivo(*)
Valore non valido

Altro
Valore non valido

Come vuoi essere contattato?

Se per telefono inserisci numero.
Valore non valido

Quando vuoi essere contattato?
Please select a date when we should contact you.
Verifica(*)
Verifica   AggiornaValore non valido