Slide background

4° Bat 55ª Brig Garibaldi "Rosselli"

Slide background

LA RESISTENZA CIVILE 1943 - 1945

Slide background

MILANO CAPITALE DELLA RESISTENZA

Slide background

Stele posta dal Comune di Sedriano

Il giorno 25.04.1995

Luogo: Strada statale Cassinino di Pavia 27030 Cassinino PV, Italia

La stele sul luogo della fucilazione di un gruppo di patrioti é dedicata a: Paolo Garanzini, nato a Milano il 21-11-1905 Leopoldo Fagnani, nato a Sedriano il 19-02-1922 fucilati l'1-09-1944. Paolo Garanzini Paolo Garanzini abitava nella nostra zona, nelle villette di edilizia popolare del quartiere Baravalle. Quartiere sostituito oggi dal parco intitolato lo scorso 14 Settembre, con cerimonia ufficiale alla presenza del Sindaco di Milano Giuliano Pisapia, a “Parco della Resistenza”. Paolo nella nostra zona svolse la sua vita, l’attività lavorativa, politica e antifascista, in fabbrica e non solo, prendendo parte attiva agli scioperi del 1920-21 e per questi motivi fu licenziato. I vent’anni dell’oppressione fascista non lo piegarono. Lavorava alla TIBB (Tecnomasio Italiano Brown Boveri) dove fu tra gli organizzatori degli scioperi promossi dal Comitato di agitazione clandestino nel marzo 1944, scioperi che videro la partecipazione di oltre 200.000 lavoratori delle industrie di Torino, Milano e Genova: il più grande sciopero nell’Europa occupata dai nazisti. Il 25 Luglio del ’43 lo trovò quindi pronto all’opera di liberazione. Dopo l’8 Settembre la sua opera infaticabile nella propaganda e nell’azione antifascista nella Resistenza divenne per lui un pericolo aperto e continuo che non cercò di evitare, poiché la polizia nazi-fascista non tardò ad individuare in lui un temibile nemico, deciso ed irriducibile. Svolse la sua attività nell’organizzazione politica e militare della Brigata Garibaldi SAP di Porta Romana. Fu arrestato il 24 agosto 1944 e sottoposto a violente torture dai fascisti della Muti, venne ucciso il primo Settembre in località Cassinino, frazione di Pavia. Proprio il luogo dell’uccisione, studiato volutamente lontano da Milano, lo ha privato di un riconoscimento formale con apposizione di una lapide nella nostra zona. Sentiamo di avere un debito di riconoscenza particolare verso di lui che con le sue azioni ha contribuito a consegnarci un’Italia finalmente libera dalla barbarie fascista e dall’oppressione nazista. Leopoldo Fagnani Nato a Sedriano (Milano) il 19 febbraio 1922, fucilato nei pressi della Certosa di Pavia il 31 agosto 1944, perito elettrotecnico. Chiamato alle armi fu arruolato in Marina come sottotenente del Genio Navale. Al momento dell'armistizio si trovava a Pola; riuscì a tornare al suo paese, ma per darsi subito alla macchia. Il giovane, politicamente monarchico, si unì subito alle prime bande partigiane, di orientamento comunista, formatesi lungo le boscaglie del Ticino. Nel giugno del 1944, grazie anche all'amicizia che lo legava al compaesano Carlo Chiappa, Commissario politico della 168a Brigata Garibaldi, divenne punto di riferimento per lo smistamento della stampa clandestina nella zona. La mattina del 9 agosto, in seguito ad una soffiata, Fagnani fu arrestato dalla polizia fascista nella sua abitazione di Sedriano. Tradotto prima al carcere di Legnano, fu successivamente portato in quello di San Vittore, a Milano. La sera del 31 agosto, dopo essere stato barbaramente torturato, il giovane patriota fu condotto con altri cinque uomini nei pressi di Pavia, e fucilato. Soltanto dopo la Liberazione la salma di Leopoldo Fagnani poté essere sepolta nel cimitero del suo paese natale, la cui strada principale porta oggi il suo nome.


1995-04-25 00:00:00
0000-00-00 01:00:00

Partecipa al completamento della mappa della memoria

Vuoi segnalare una lapide, un monumento che la tua città ha dedicato a chi ha sofferto o è morto per la Liberazione.
Con il modulo qui sotto puoi inviarci note importanti per il completamento della Mappa della Memoria.

Adesione/Segnalazione/Testimonianza

Nome Cognome(*)
Inserisci le tue generalità complete.
E-mail(*)
Invalid email address.
Motivo(*)
Valore non valido

Altro
Valore non valido

Come vuoi essere contattato?

Se per telefono inserisci numero.
Valore non valido

Quando vuoi essere contattato?
Please select a date when we should contact you.
Verifica(*)
Verifica   AggiornaValore non valido