Gruppi di azione patriottica (GAP)

Costituiti ai primi dell'ottobre 1943 per iniziativa del Comando generale delle brigate Garibaldi, i GAP sono gruppi d'assalto organizzati e diretti da quadri del PCI temprati nella lotta in difesa della repubblica spagnola e successivamente, anche con funzioni di comando, nelle file dei Francs tireurs et partisans, organizzazione armata della Resistenza francese dalla quale i nascenti GAP mutuano struttura organizzativa, tattica e finalità politiche e militari.
Composti da nuclei ristretti e rigidamente selezionati di militanti comunisti, quasi sempre di estrazione proletaria, strutturati in squadre, distaccamenti e brigate, i GAP sono veri e propri commando che applicando la tattica del terrorismo urbano agiscono di sorpresa e con piani preordinati contro sedi, caserme, installazioni militari, ufficiali e truppa nazifascisti, spie e torturatori.
Nel corso della lotta subiranno perdite elevate. Numerose le medaglie d'oro al valore militare (per lo più alla memoria) concesse a comandanti e combattenti gappisti.

StampaEmail