Fiamme verdi

Formazioni partigiane di orientamento cattolico attive sui monti della Bergamasca, del Bresciano e in alcune località del Veneto. 
Nate per iniziativa di un gruppo di giovani intellettuali cattolici, fra i quali Teresio Olivelli, medaglia d'oro alla memoria al valore militare, l'11 novembre 1944 le Fiamme verdi vengono poste agli ordini del colonnello Luigi Masini (generale Fiori) che, avverso alla politicizzazione del movimento partigiano, le impronta a criteri esclusivamente militari mostrandosi sempre riluttante ad accettare la direzione politica del CLNAI.

StampaEmail