Chi siamo

  Bella Ciao, Milano! È un progetto della Federazione metropolitana del Partito Democratico ideato in preparazione del 70° anniversario della Liberazione dell’Italia e dell’Europa dal nazifascismo.
Il progetto si propone di far conoscere alle nuove generazioni le vicende storiche, il sacrificio e le passioni politiche che animarono gli uomini e le donne della Resistenza italiana ed europea, unitamente ai valori di libertà e democrazia all’origine della Repubblica italiana e dell’Europa unita.
Bella Ciao Milano intende, inoltre, promuovere e divulgare il ruolo che Milano e la sua area metropolitana hanno avuto nella Resistenza italiana ed europea al nazifascismo.
 
Bella Ciao, Milano! promuove la ricerca storica, iniziative celebrative e di conservazione della memoria, la comunicazione e la divulgazione del ruolo storico della Resistenza italiana ed europea anche attraverso la sperimentazione di strumenti e linguaggi innovativi. Attraverso Bella Ciao, Milano! la Federazione Metropolitana Milanese intende, quindi, dar vita ad un insieme straordinario di eventi e iniziative politiche e culturali che interesseranno e coinvolgeranno diversi Comuni del territorio metropolitano e culmineranno nella grande manifestazione nazionale organizzata dalle Associazioni Partigiane che si terrà a Milano – città Medaglia d’Oro della Resistenza – il 25 aprile 2015. 
 
Bella Ciao, Milano! è animato da un gruppo di lavoro intergenerazionale costituito da ricercatori, iscritti, volontari e aperto a tutte le persone interessate a costruire un percorso di avvicinamento al 25 Aprile 2015 partecipato e all’altezza della ricorrenza.
 
Bella Ciao, Milano! è anche uno strumento di raccolta, valorizzazione e informazione di tutte le iniziative che verranno sviluppate dalle varie articolazioni del Partito Democratico in occasione del 70° anniversario della Liberazione: da ciò che nascerà spontaneamente dalla base e dalle organizzazioni giovanili, fino alle iniziative organizzate dai gruppi degli eletti nelle Istituzioni. Si offre dunque come piattaforma per sviluppare sinergie, condividere e divulgare le iniziative celebrative, di ricerca e di promozione della storia e dei valori della Resistenza italiana ed europea.
 
Bella Ciao, Milano! non si esaurirà con le celebrazioni del 70° anniversario ma vuole essere un punto d’inizio per lasciare all’area metropolitana milanese un progetto capace di andare oltre le ricorrenze, generando partecipazione e interesse continuo per i valori e la testimonianza che la Resistenza ancora oggi ci offre, in particolare rispetto alle sfide che l’Europa ha davanti.
E’ per questo motivo che gli organizzatori hanno deciso di progettare una sezione dedicata interamente alla Resistenza in Europa dal titolo “Victory in Europe Day”, in cui verranno coinvolti giovani e rappresentanti delle Istituzioni e dei partiti italiani ed europei aderenti al PSE. Questa sezione assume un valore ancora più importante in quanto gli eventi di “Victory in Europe Day” verranno realizzati, nel territorio milanese, nelle settimane che precedono e seguono l’avvio di Expo 2015 (1 maggio 2015), garantendo alle iniziative una forte presenza e proiezione internazionale.

StampaEmail

Le radici storico culturali del Partito Democratico

radicistoricoculturali Le radici storico culturali del Partito Democratico
 
Il Partito Democratico è l’erede delle diverse culture politiche che diedero vita all’antifascismo e alla Resistenza.
Per questo motivo sentiamo su di noi l’onore e la responsabilità di celebrare l’anniversario con l’impegno che tale ricorrenza richiede. Nelle vicende dell’antifascismo e della Resistenza vanno dunque individuate le radici politico culturali del nostro Partito. Le iniziative a cui daremo vita devono quindi inserirsi in un percorso di consapevolezza storica rivolto soprattutto alle nuove generazioni.
 
Il ruolo della Resistenza per le giovani generazioni
 
È prioritario trasmettere alle giovani generazioni il significato storico-culturale e i valori della Resistenza, anche considerando che è, di fatto, venuta meno la possibilità di conoscere le vicende della lotta di liberazione tramite la narrazione diretta da parte dei protagonisti.
 
L’esperienza della Resistenza assume per le giovani generazioni numerosi significati, che vanno ad aggiungersi al suo valore storico:
- la Resistenza è stata un momento di drammatiche decisioni individuali, di coraggio e di capacità di fare scelte personali importanti e irreversibili, sino alla scelta estrema del sacrificio;
- la Resistenza rappresenta un esemplare momento di unità tra giovani – nei partiti, tra i partiti e tra culture politiche differenti – per valori, aspirazioni e obiettivi alti e condivisi;
- la Resistenza costituisce un grande esempio di amore patriottico e di abnegazione per la nostra collettività – in stretto rapporto con il nostro territorio, allora invaso da forze di occupazione – fino all’accettazione di esperienze durissime, come la vita da combattente in montagna e il sacrificio supremo della vita, spesso nelle circostanza più atroci.
 
In questo contesto, tutte le iniziative di Bella Ciao Milano "Victory in Europe Day" tendono a offrire momenti di ricerca, consapevolezza storica e di crescita formativa alle giovani generazioni, che hanno di fronte battaglie infinitamente meno drammatiche ma niente affatto più semplici di quelle di allora.
 
profilopartigiani1000

StampaEmail

Il sogno di un'Europa libera e unita

E’ nell’esperienza dell’antifascismo e della Resistenza europea e italiana al nazifascismo che vanno ricercate le radici e il significato del progetto di un’Europa libera e unita, coltivato dagli antifascisti al confino sin dal Manifesto di Ventotene di Altiero Spinelli (1944) come risposta ai nazionalismi, ai populismi e alle guerre che hanno insanguinato l’Europa e il Mondo nella prima metà del ‘900.
Quelle esperienze portarono il nostro Paese ad essere - al termine della guerra e della stesura della nuova Costituzione, nata dalla Resistenza - uno dei sei Paesi fondatori del progetto europeo.
La lapide posta a Milano in via Poerio ci ricorda che il Movimento Federalista Europeo venne fondato, nell’estate del 1943 e dunque nel pieno della Guerra, proprio nella nostra Città, da personaggi illustri e visionari quali Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi, che avevano subito la repressione e il confino fascista.
La valorizzazione e il rilancio del progetto europeo costituisce la più importante risposta ai populismi e ai nazionalismi oggi emergenti in Italia e in Europa. In questa luce, le iniziative di Bella Ciao Milano "Victory in Europe Day" hanno un carattere fortemente europeista e sono organizzate con il coinvolgimento di giovani attivisti, esponenti dei partiti europei che aderiscono al PSE e di rappresentanti delle Istituzioni europee.
profilopartigiani1000

StampaEmail